Concorso LO SPOSALIZIO DELLA PIADINA    5° edizione

Il migliore abbinamento tra piadina e cibo.

S. Vittore di Cesena (FC) - 26 marzo 2002

(Da una idea di Tonino Guerra)

Grande successo per la quinta edizione de “Lo Sposalizio della Piadina” che si è svolta martedì sera 26 marzo 2002, a San Vittore di Cesena, presso il ristorante osteria Cerina.
La manifestazione, nata con l’intento di valorizzare la tradizione che vede la piadina servita quotidianamente sulle tavole dei ristoranti romagnoli, è stata organizzata dalla Confesercenti Cesenate e Slow Food Arcigola con il contributo della Banca Popolare dell’Emilia Romagna.
Lo Sposalizio della piadina è uno degli appuntamenti più attesi, sul classico pane romagnolo, che animano questo territorio e quest’anno ha avuto l’onore di entrare sulle cronache di importanti testate nazionali come Specchio della Stampa, che ha dedicato a questa edizione ben quattro pagine, su emittenti radiofoniche come Caterpillar di Radio Rai Due, che ha dedicato martedì una diretta alla preparazione dello Sposalizio, ed è stata ripresa da ErreunoTv e da Videoregione.

La formula ormai consolidata dello “Sposalizio della Piadina” ha visto 6 tra i migliori ristoranti della Romagna presentare il loro miglior abbinamento “piadina – cibo” ad una qualificata giuria di esperti gastronomi presieduta da Silvio Barbero, vicepresidente nazionale di Slow Food Arcigola, ed a un numerosissimo pubblico di attenti buongustai.

Sono state le piadaiole Cinzia Branzaglia, Maria Cellini, Melania Facciani, Marina Guidazzi, Maria Pavirani e Donatella Ricci, le 6 piadaiole “pluridecorate” della “Associazione per la Valorizzazione della Piadina Romagnola”  che hanno fornito a ciascun piatto la “promessa sposa” piadina.

Naturalmente non è stata la piadina ad essere giudicata ma il cibo che a lei è stato abbinato.
I piatti, che sono stati proposti in maniera anonima e solo a scrutinio dei voti eseguito si è saputo chi li aveva preparati.

Alla fine dopo una gara molto combattuta ha vinto La Sangiovesa che deteneva il titolo vinto la passata edizione.

Piatto vincente:

Soppressata di polipetto dell'Adriatico, con misticanza all'olio extra-vergine di Brisighella, giardiniera e sardoncini marinati

Ristorante LA SANGIOVESA Santarcangelo di Romagna

1° classificato

Ristorante DA ELENA Monte Castello
di Mercato Saraceno
Ristorante DA OTTAVIO Savignano di Rigo
Ristorante IL QUARTINO Rimini
Ristorante OSTERIA
DEL VICOLO NUOVO
Imola
Ristorante OSTERIA
DI PIAZZA NUOVA
Bagnacavallo

Gli altri piatti in abbinamento:

Ristorante DA ELENA Fagiolata con funghi porcini e formaggio pecorino 
Ristorante DA OTTAVIO Fichi cotti nel Sangiovese
con miele e formaggio di Fossa
 
Ristorante IN QUARTINO Sformatino di patate e salsiccia su crema di fagioli
con pesto di rucola
 
Ristorante OSTERIA DEL VICOLO NUOVO Friggione di Romagna profumato al basilico
con verdure e salsiccette
 
Ristorante OSTERIA DI PIAZZA NUOVA Medaglioni di sgombro in carpione al balsamico
con cipolla rossa fritta e carote
 

 

La serata è stata accompagnata dal Sangiovese di Romagna Superiore, Vigna del Gelso 2000, della Cantina Braschi.
Al termine si è gustato il Savor della nonna della Cerina con piadina dolce di Donatella Ricci e la Pagnotta Dolce di Pasqua della “Bottega del Pane”, di Mercato Saraceno con Alba del Monte 2000 della Cantina Braschi.
Erano esposte le tele stampate della tradizione romagnola della Stamperia Braghittoni, di Cesenatico.
L’incasso della serata sarà devoluto per il progetto di lettura e di educazione al gusto, “Marzapane, Piadina e Zucchero Filato – tante storie per il palato”, realizzato dalla scuola elementare di Mercato Saraceno.

dischetto (anim).gif (10730 byte)«««««« ... torna all'indice "Iniziative ed Avvenimenti".